Storytrekking nelle Valli Perdute

Un viaggio nelle valli inaccessibili di Argenta. Tra canneti, argini, ninfee, prati allagati e rapaci di palude.

Luogo:
Argenta - Emilia- Romagna
Luogo di ritrovo:
Pieve di San Giorgio - Argenta / Sabato 23 Ottobre / Ore 14.00
Partecipanti:
Massimo 25 camminatori
Intensità (clicca qui per la guida):
Intensità Bassa
Quota di Partecipazione:
25€/50€
L'attività in breve:
  • 15km ad anello in piano
  • Storia e storie della bassa Ferrarese dai Romagna ad oggi
  • Una delle zone umide meno urbanizzate d'Italia
  • Un sacco di specie diverse di uccelli
  • Il rifugio CAI più basso d'Italia con possibilità di pernotto in tenda
Camminatore tipo:

Chiunque riesca a camminare con calma una quindicina di km ed è carico per scoprire una zona raramente aperta al pubblico piena di natura incontaminata e storie.

Informazioni sull'escursione

Questo trekking è creato in collaborazione con Nicolò Valandro aka Johnny Faina che insieme al suo team ha collaborato alla realizzazione della ricerca storica del Primaro Storytrekking un percorso che parte da San Nicolò e arriva al mare. Noi lambiremo parte del percorso esplorando una delle zone umide di maggiore interesse ambientale della regione Emilia Romagna. Ricchissima di uccelli acquatici che trovano in questo luogo un posto sicuro dove nidificare.

Non solo loro si sono insediati in questo arcipelago ecologico, due lupi abitano le valli. Vi racconteremo anche la loro storia e forse ne troveremo anche le tracce.

Il trekking ad anello si sviluppa nell'arco del pomeriggio e si concluderà al tramonto, circa alle 18.30 nei pressi del Capanno Cai di Argenta.

Da li cammineremo poi un'altra mezz'ora per ritornare alle macchine. Per chi invece ha scelto l'opzione del pernotto in tenda troverà al capanno la propria attrezzatura e un contingente del Cai pronto a riempire sua pancia. Passeremo poi la serata davanti al fuoco a parlare di altre storie di palude. La mattina dopo l'alba rientreremo alle auto dopo una breve camminata.

Cosa vedremo?

Vi sembrerà di entrare in un'altro mondo fatto di ali che prendono il volo al notro passaggio, di tunnel verdi che si perdono a vista d'occhio e di distese di acqua dolce che un tempo caratterizzavano il territorio della bassa ferrarese. Sarà come tornare indietro nel tempo di 500 anni prima delle grandi bonifiche. Vedremo anche le opere idrauliche della bonifica, canali artificiali, prati allagati, i resti di un bosco fluviale e le tracce dei tantissimi animali che abitano questo habitat.

Attrezzatura

Trekking Giornalieri: Zainetto con 1.5L di acqua e o un termos, uno spuntino, scarpe comode meglio evitare quelle da ginnastica per via dell'erba bagnata, abbiglimanto adeguato alla stagione, torcia frontale in caso di bisogno per l'ultima mezz'ora.

Trekking con Pernotto: Tenda, sacco a pelo con temperatura confort 5°C e materassino da consegnare alla partenza per trovarlo poi al capanno pronti per essere montati, tutto quello sopra riportato, intimo termico per la notte un piumino per la sera.

La quota comprende:
  • Guida Ambientale Escursionistica
  • Il nostro cantastorie fluviale (Nicolò Valandro)
  • Ingresso nelle Valli di Argenta
La quota non comprende:
  • Trasporti da e per il trekking

ISCRIVITI ORA!